Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

ADEGUAMENTO SISMICO DEL LICEO TIZIANO, PRESENTATO IL PROGETTO ALLA SCUOLA

News, News Scuola Formazione Lavoro    20/09/2022

La Provincia di Belluno interverrà prossimamente al liceo classico Tiziano, con un importante lavoro di adeguamento alle norme antincendio e di prevenzione sismica. Nei giorni scorsi il progetto è stato presentato alla dirigenza della scuola. «L’obiettivo è condividere un percorso di gestione del cantiere, così da renderlo il più indolore possibile per la didattica» spiega la vice presidente della Provincia, con delega all’edilizia scolastica. «Comprendiamo i disagi che può causare un intervento di tale portata in una scuola, e per questo stiamo studiando diverse alternative. Il finanziamento ministeriale che abbiamo ricevuto ci impone però di appaltare l’opera entro fine anno, così da non perdere risorse importantissime per la sistemazione di una struttura storica e fondamentale per l’offerta formativa bellunese».

L’intervento complessivo, da 3,9 milioni di euro (di cui 3,3 milioni di finanziamento Pnrr e il resto da fondi provinciali), insisterà soprattutto sui solai e sulle strutture portanti. Ma all’interno del progetto (è in fase di elaborazione l’esecutivo) la Provincia ha fatto inserire anche la sostituzione dei serramenti, il miglioramento della palestra e il rinnovo completo della biblioteca, nell’ottica di agevolare la fruibilità dei due spazi. «L’idea è di rendere gli ambienti accoglienti e più belli di come erano prima, non solo di migliorare la sicurezza e di adeguare la scuola alle norme antisismiche» sottolinea la vice presidente della Provincia. In tal senso, per la palestra verranno realizzati bagni e spogliatoi nuovi, e verrà sistemata la parte interrata come magazzino. In questo modo la struttura potrà diventare un punto di riferimento anche per le associazioni sportive che già oggi fanno attività nella palestra. Per la biblioteca, verrà realizzata una sala lettura al piano terra, con una scala che porta al deposito libri in un locale interrato».

L’intervento potrebbe richiedere un anno di lavori, a seconda di come verrà organizzato il cantiere. 



Redattore: Ufficio Stampa Provincia di Belluno
Torna all'inizio dei contenuti