Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

AMPLIAMENTO DELL’ISTITUTO MASOTTO VERSO UNA CITTADELLA DEGLI STUDI: FIRMATO IL PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROVINCIA, COMUNE DI NOVENTA E IIS MASOTTO

News, News Scuola Formazione Lavoro    13/12/2022

Una firma per una nuova Cittadella degli Studi a Noventa Vicentina. Il cammino è ancora lungo, ma il primo passo, determinante per dare il via al percorso, è stato fatto questa mattina con la sottoscrizione del protocollo di intesa che impegna Provincia di Vicenza, Comune di Noventa Vicentina e Istituto di Istruzione Superiore Masotto di Noventa.

In rappresentanza dei tre enti hanno firmato il consigliere provinciale con delega all’edilizia scolastica Davide Berton, il sindaco Mattia Veronese e la dirigente scolastica Maria Paola De Angelis. Presente anche il Provveditore agli Studi di Vicenza Nicoletta Morbioli, a testimoniare l’importanza della firma, oltre al professor Gianni Ciscato che per conto del Masotto sta seguendo il progetto e la vicesindaco di Noventa Barbara Candeo.

L’impegno è duplice e si sviluppa in due step. Il primo, più urgente, è l’ampliamento e la riqualificazione della struttura che ospita l’istituto Masotto, in modo da adeguarla al crescente numero di studenti che attira e a un’ampia offerta formativa. Più a lungo termine, l’intenzione è di sviluppare una vera e propria cittadella degli studi finalizzata alla razionalizzazione e al potenziamento dei servizi formativi superiori e delle attività ad essi connesse.

“L’istituto Masotto è il terzo polo scolastico del vicentino -ha affermato Berton- investire nel suo sviluppo è per la Provincia un obbligo morale, visto anche che a chiederlo non sono solo il sindaco e la dirigente scolastica, ma anche associazioni imprenditoriali e di categoria che ne riconoscono il ruolo strategico, grazie a un’offerta formativa articolata e idonea a sostenere l’innovazione tecnologica e la modernizzazione del tessuto produttivo”.

“Una firma storica per Noventa – l’ha definita il sindaco Veronese- Da qui parte un progetto che non riguarda solo un istituto scolastico, ma che significa formazione, cultura, professionalità. Significa, in una parola, futuro. Non a caso il progetto è stato definito “M+” e quel più sta a significare tutte le ricadute positive che l’ampliamento di un istituto di istruzione superiore porta ad un territorio.”

 

Il protocollo impegna i 3 sottoscrittori ognuno per il proprio ruolo. La Provincia di Vicenza, competente per l’edilizia scolastica superiore, è chiamata all’impegno principale: elaborare entro 4 mesi dalla firma del protocollo il Documento di fattibilità delle alternative progettuali, in modo da programmare le diverse fasi di progettazione, finanziamento e realizzazione dell’intervento. I lavori saranno previsti in due o più lotti funzionali, con priorità per i lavori inerenti gli spazi di accoglienza e laboratori tecnologici, e compatibilmente con le risorse a disposizione dell’Ente. Il Comune di Noventa Vicentina metta a disposizione della Provincia un’area limitrofa al plesso scolastico, cedendola a titolo gratuito, secondo una prassi seguita nel territorio per tutte le operazioni simili che devono avvalersi dell’impegno e della collaborazione degli enti pubblici. L’Istituto “U. Masotto” si impegna a fornire il proprio contributo di consulenza tecnica in merito alla dotazione e caratterizzazione delle tecnologie e degli ambienti.

“L’istituto Masotto ospita 1400 studenti di 38 Comuni, perlopiù vicentini ma anche da Padova e Verona -ha sottolinea la preside De Angelis- Questo perché, con molteplici indirizzi di studio, diamo risposte concrete all’esigenza formativa del territorio e delle imprese. L’ampliamento, e la cittadella degli studi, sono fondamentali per permetterci di mantenere l’alto livello di qualità della scuola e per permetterci di attivare anche percorsi extracurricolari che sono un valore aggiunto per la crescita e la formazione dei ragazzi.”

Un’operazione “benedetta” anche dal Provveditore Morbioli. “La Provincia sta investendo molto nell’edilizia scolastica -ha dichiarato- dimostrando lungimiranza, con edifici moderni, con la creazione di cittadelle degli studi e spazi funzionali a disposizione di più istituti. La collaborazione con le scuole è fondamentale ed è un metodo di lavoro che sta portando risultati importanti.”

Gli enti lavoreranno a stretto contatto e seguiranno l’evolversi di tutte le fasi previste nel protocollo attraverso un tavolo tecnico di coordinamento in cui ognuno sarà rappresentato.

 

 

L’istituto di Istruzione Superiore Umberto Masotto

L’istituto di Istruzione Superiore Umberto Masotto è il primo istituto superiore di Noventa, nato nel 1962 come istituto Tecnico Commerciale. Oggi è il più grande polo scolastico dell’Area Berica e il terzo polo scolastico della Provincia di Vicenza, con una realtà di circa 1400 studenti, 180 docenti e 50 ATA e con i seguenti ordinamenti ed indirizzi: Liceo (Scientifico, Scientifico opzione Scienze Applicate, Linguistico, Scienze Umane, Scienze Umane opzione Economico Sociale); Liceo Quadriennale della Transizione Ecologica e Digitale; Istituto Tecnico Economico (Amministrazione, finanza e marketing, Relazioni internazionali per il marketing, Sistemi informativi aziendali); Istituto Tecnico Tecnologico (Meccanica-meccatronica, Elettrotecnica ed elettronica, Tecnologie delle materie plastiche); Istituto Professionale (Made in Italy – Produzioni meccaniche, Manutenzione dei mezzi di trasporto, Apparati e impianti tecnici industriali e civili, Servizi commerciali). Autonomamente o in rete con altri soggetti, l’Istituto “U. Masotto” opera costantemente per cogliere ogni opportunità proposta dal Ministero, dai fondi europei, dalla Regione, da Enti e Fondazioni, che consenta di migliorare la propria offerta formativa e ha realizzato diversi progetti finanziati con FSE, progetti PON di potenziamento delle competenze di base, della cultura d’impresa, delle conoscenze del patrimonio artistico, di orientamento, di alternanza scuola-lavoro.

 



Redattore: Ufficio stampa Provincia di Vicenza
Torna all'inizio dei contenuti