Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

#BrianzaReStart: parte il tour della Provincia nei cantieri di edilizia scolastica: Prima tappa a Desio per il cantiere della futura palestra

News, News Scuola Formazione Lavoro    9/10/2020

Oggi è partito il tour dei sopralluoghi nei cantieri aperti nelle scuole superiori della Provincia MB: il tour rientra tra le iniziative promosse nell’ambito del Patto BrianzaRestart siglato lo scorso luglio per favorire la ripresa nel territorio.

Uno degli impegni presi a luglio era di uscire dalle mura provinciali e confrontarsi con il territorio per dare concretezza agli impegni presi. Partiamo dalla scuola che in questo momento è tra le priorità  e ci sta a cuore mettere in evidenza i cantieri che stiamo avviando in tempi record, grazie alle risorse che Regione e Governo ci hanno assegnato.  Dopo le opere avviate e concluse in prossimità dell’apertura delle scuole, stiamo andando avanti spediti con l’assegnazione degli appalti per avviare il prima possibile gli altri cantieri che, oltre a risolvere bisogni delle scuole, permettono a tante aziende di lavorare. Solo per le risorse assegnate da Regione Lombardia attraverso il Piano Marshall la Provincia ha predisposto gare per un valore di 3,3 milioni.  3 gare sono state aggiudicate e per le altre sono in corso i lavori di commissione che dovranno esaminare oltre 400 offerte pervenute: un segnale che le imprese hanno bisogno di ripartire e che questi appalti che la Provincia, anche tramite la Cuc, ha aperto stanno mettendo in moto un mercato che era rimasto fermo. Questo è il tempo di fare squadra e lavorare coesi per il restart di tutta la nostra Brianza” – spiega il Presidente Luca Santambrogio

 La prima tappa a Desio presso il Liceo Scientifico L.S. Majorana dove dal 1 ottobre è operativo il cantiere per la realizzazione di una tensostruttura ad uso palestra che risponde al bisogno della scuola di spazi adeguati per l’attività fisica.

Ad oggi, nella struttura manca una palestra e gli oltre 1000 alunni che frequentano la scuola utilizzano impianti sportivi che richiedono un affitto annuo di circa 50. 000 euro.

Il progetto esecutivo è stato concordato nei mesi scorsi dalla Provincia con il Dirigente scolastico per risolvere un problema che da anni era particolarmente sentito.

Per la prima volta da anni queste ente ha a disposizione molte risorse per l’edilizia scolastica che stiamo cercando di utilizzare per le manutenzioni ma anche per risolvere bisogni espressi dai dirigenti scolastici. Ovviamente non possiamo fare i miracoli, ma certamente abbiamo l’occasione di avviare lavori importanti che potranno migliorare gli spazi della didattica, soprattutto in questa fase difficile in cui sono richieste più attenzioni. La Provincia, per utilizzare al meglio le risorse che stanno arrivando dal Miur e da Regione Lombardia, ha avviato una fase di confronto con tutti i Dirigenti scolastici e i Sindaci che ospitano strutture scolastiche della Provincia per condividere priorità ed urgenze”. – commentano il Presidente Luca Santambrogio e i consiglieri delegati Fabio Meroni  e  Andrea Villa presenti al sopralluogo.

L’importo dei lavori previsti per la realizzazione della tensostruttura è di  circa 817.000 mila euro di cui 350.000,00 finanziati dal Miur e il resto dalla Provincia MB.

I fondi Miur derivano dal fondo delle emergenze per l’edilizia scolastica assegnato a Province, Città metropolitane e Comuni. “Si tratta di fondi che insieme a tutte le Province italiane, grazie al lavoro di pressing sul Governo da parte di Upi, siamo riusciti a farci rassegnare per la responsabilità che abbiamo nella gestione del patrimonio di edilizia scolastica.  Adesso l’obiettivo è lavorare con tutte le Province per portare avanti due line strategiche che il  Recovery fund offre l’occasione di cogliere per promuovere un piano nazionale per una nuova scuola moderna, tecnologicamente rinnovata, digitale ed ecosostenibile e la ricostruzione di una rete di collegamenti viari – ponti, viadotti, gallerie – che tenga insieme il Paese e i poli economici ed industriali in sicurezza ed efficienza”. – continua il Presidente.

La nuova tensostruttura: l’area del Liceo Scientifico Majorana di Desio presenta caratteristiche morfologiche tali da poter ospitare una struttura polifunzionale coperta che sarà realizzata  in parte sul sedime del campo esterno, ormai non più utilizzabile.

La Struttura a copertura del campo da gioco avrà le seguenti dimensioni: larghezza 22 m; lunghezza 32m; altezza complessiva 12 m: all’interno potranno essere realizzati campi per la pallacanestro e la pallavolo regolamentari.

Sarà realizzata in legno lamellare con copertura con telo di PVC,  sarà riscaldata ad aria e dotata di impianto di illuminazione a Led, luci di segnalazione uscite, luci di emergenza.

Aggiornamento altri cantieri: sono in fase di conclusione tutti i cantieri di manutenzione aperti nei mese di agosto per permettere la ripresa delle lezioni secondo le normative anticontagio e finanziati con 1.3 milioni dei fondi PON.

La Provincia sta portando avanti tutte le procedure di gara per avviare i lavori che saranno finanziati con il Piano Marshall di Regione Lombardia con cui sono state assegnate risorse pari a 3.3 milioni.

Le opere previste:

Centro scolastico di Vimercate: ripristino e riqualificazione camminamenti esterni mediante impermeabilizziazione del solaio di calpestio (169.065,95 Euro);

Europa Unita di Lissone: sostituzione di tutti gli infissi esterni (1.824.490 Euro)
Mapelli di Monza: rifacimento copertura della palestra (545.621 Euro)
Morante di Limbiate: rifacimento copertura edificio ex Rivola (195.289 Euro)
Centro Scolastico di Seregno: rifacimento copertura palazzetto dello sport e sostituzione lucernai (196.627 Euro).

Ad oggi sono state aggiudicate le gare relative agli Istituti di Limbiate, Seregno, Vimercate e sono i lavori della commissione per l’apertura delle buste delle gare relative al Mapelli di Monza e Europa Unita di Lissone. Sono arrivate oltre 400 buste da analizzare.



Redattore: Ufficio stampa Provincia Monza-Brianza
Torna all'inizio dei contenuti