Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

Dichiarazione del Presidente Santarsiero

Dichiarazione del Presidente Santarsiero

News    25/11/2003

Pubblichiamo il comunicato stampa del Presidente della Provincia di Potenza, Vito Santarsiero.

 “Il Presidente della Regione Bubbico ha ragione ed ha tutto il nostro sostegno e la nostra solidarietà.

Il Ministro Giovanardi abbia rispetto delle istituzioni e del popolo lucano; non c’è alcuna “battaglia di schieramento” o “strumentalizzazione del caso”.

Il problema scorie va risolto seriamente e in maniera trasparente, individuando per un’opera di delicatezza estrema la soluzione migliore rispettando le leggi sull’ambiente e finanziando adeguatamente la ricerca scientifica e non già scegliendo un sito senza validazione.

Il Decreto non va spiegato, ma semplicemente ritirato considerato che esso purtroppo parla chiaro nonostante ogni tentativo di Giovanardi o di altri esponenti di Governo di interpretarlo o giustificarlo.Viene in mente il buon Ovidio: Causa patrocinio non bona, perior erit, una causa cattiva diventa peggiore con il difenderla.

Non è affatto vero che “non si è detto Basilicata e basta” e che “si parte dalle indicazioni di Scanzano Jonico”, è vero invece che senza la validazione del sito viene scelto Scanzano Jonico quale Deposito nazionale ove saranno “allocati e gestiti in via definitiva tutti i rifiuti radioattivi di II e III categoria ed il combustibile irragiato”.

Come è vero che il sito per l’opera più delicata per l’ambiente mai realizzata in Italia viene scelto senza il rispetto delle più elementari e vincolanti procedure dell’impatto ambientale che avrebbero portato alla verifica dei siti alternativi, alla informazione e al coinvolgimento delle popolazioni e istituzioni locali, alla valutazione dell’impatto dell’opera su tutte le componenti ambientali e antropiche interessate.E tale scelta è avvenuta, ancor di più e ancor più gravemente, in presenza di studi già disponibili e con una chiara letteratura scientifica che dicono chiaramente come tale sito è insicuro e tale da esporre costa Jonica e mare Mediterraneo a rischi di carattere epocale.

Il ritiro del decreto è un atto di civiltà e di rispetto per tutto il Paese oltre che per le istituzioni e il popolo lucano.

Chiediamo alla stampa nazionale di dar voce a queste nostre considerazioni ben lontane da logiche di schieramenti e strumentalizzazione, richiamate, forse, con il solo obiettivo di non renderci credibili.”

Le altre news prodotte dalla Provincia di Potenza su questo tema le trovate nella sezione news del sito linkato.



Redattore: Ufficio Stampa Provincia di Potenza
Torna all'inizio dei contenuti