Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

Edilizia scolastica: Prorogati al 15 settembre 2023 i termini per aggiudicazione lavori “progetti in essere” transitati nel PNRR

Speciale edilizia scolastica    11/11/2022

Vi informiamo che, a seguito delle nostre reiterate istanze e del confronto politico con UPI, il Ministro dell’Istruzione prof. Giuseppe Valditara ha convenuto sull’opportunità di prorogare il termine per l’aggiudicazione dei lavori per i piani di edilizia scolastica transitati tra i c.d. “progetti in essere” del PNRR.

Al riguardo, il Ministero Istruzione con la allegata nota del 1.12.2022 informa che con decreto del Ministro dell’istruzione e del merito 28 novembre 2022, n. 308, attualmente in corso di registrazione presso gli organi di controllo, è stata individuata la data del 15 settembre 2023 quale termine unico e improrogabile di aggiudicazione dei lavori degli interventi rientranti tra i “progetti in essere” del Piano nazionale di ripresa e resilienza, i cui termini di aggiudicazione non siano ancora scaduti alla data di adozione del medesimo decreto n. 308 del 2022.

Resta fermo il termine di avvio dei lavori entro la data del 30 novembre 2023.

In particolare, si fa riferimento agli interventi inclusi nei seguenti decreti del Ministro dell’istruzione:

– 5 giugno 2020, n. 24;

– 25 luglio 2020, n. 71 (per i soli interventi per i quali non siano ancora scaduti i termini);

– 7 gennaio 2021, n. 10 (per i soli interventi per i quali non siano ancora scaduti i termini);

– 8 gennaio 2021, n. 13, come rimodulato con decreto del ministro dell’istruzione 18 maggio 2022, n. 116;

– 11 gennaio 2021, n. 14 (per i soli interventi per i quali non siano ancora scaduti i termini);

– 23 giugno 2021, n. 192;

– 15 luglio 2021, n. 217, come rimodulato con decreto del Ministro dell’istruzione 18 maggio 2022, n. 117.

Si coglie l’occasione, inoltre, per ricordare che trattandosi di interventi transitati nell’ambito dei c.d. “progetti in essere”, ciascuna Provincia sarà destinataria di uno specifico accordo di concessione avente ad oggetto, oltre alle condizioni di utilizzo del finanziamento e le modalità di monitoraggio, rendicontazione e controllo.

Per le Province che abbiano già sottoscritto l’accordo di concessione, verrà sottoposto alla firma un addendum al medesimo accordo di concessione con il nuovo cronoprogramma.

Nota Miur su DM 308 del 28 novembre 2022 Proroga Termini



Redattore: Redazione Upi
Torna all'inizio dei contenuti