Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

FEDERALISMO: REGIONI ANCI E UPI

LA LOGGIA CONVOCHI ANCHE IL “COMITATO DEI 12” NELL’AUDIZIONE  CON I MINISTRI CALDEROLI E TREMONTI

Finanza e Fiscalità Locale    30/09/2011

Convocare il Comitato dei dodici rappresentanti delle autonomie territoriali presso la Commissione parlamentare per l’attuazione del federalismo fiscale, in occasione dell’ audizione dei Ministri dell’Economia e della Semplificazione normativa. Lo hanno chiesto, con una lettera indirizzata al Presidente della Commissione Enrico La Loggia, i Presidenti della Conferenza delle Regioni, dell’Upi e dell’Anci, Vasco Errani, Giuseppe Castiglione e Osvaldo Napoli.
“Abbiamo appreso dalla stampa – scrivono a La Loggia i Presidenti – della sua decisione di convocare il Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, e il Ministro della Semplificazione normativa, Roberto Calderoli, in un’ audizione presso la Commissione da lei presieduta, per fare il punto sulla riforma federalista in atto e sugli eventuali impatti che su di essa potrebbero avere le misure economiche che il Governo sta adottando per fronteggiare la crisi”.
Si tratta di una “iniziativa apprezzabile –scrivono Errani, Castiglione e Napoli – considerato che proprio su questo tema la Conferenza delle Regioni, l’Upi e l’Anci si sono espresse unitariamente, sottolineando proprio come il susseguirsi di manovre economiche fortemente recessive – che impongono tagli e continue limitazioni alla capacità di programmazione e alla stessa autonomia delle istituzioni locali – abbia di fatto compromesso il percorso fino ad oggi condiviso verso l’attuazione del federalismo fiscale”.
Errani, Castiglione e Napoli ricordano poi “le numerose scelte unilaterali” del Governo e, conseguentemente, “il gravissimo stato delle relazioni interistituzionali. Le manovre economiche decise dal Governo – sottolineano i Presidenti – sono state definite senza che vi sia stata alcuna possibilità di condivisione” e “invece di cogliere le pressanti richieste di Regioni, Province e Comuni di ridurre i tagli e attuare modifiche correttive al patto di stabilità interno, è stato deciso un ulteriore inasprimento, bloccando di fatto la capacità delle autonomie di intervenire sulle economie locali con investimenti sul territorio”. A tutto ciò – prosegue la lettera – “si aggiungano le misure di carattere istituzionale inserite, in maniera del tutto impropria, nella manovra economica di agosto e il DDL costituzionale sulla soppressione delle Province”.
Per questi motivi Errani, Castiglione e Napoli, nel sottolineare l’importanza dell’audizione dei Ministri Tremonti e Calderoli, dinanzi alla Commissione, chiedono che in tale occasione sia convocato anche il ‘Comitato dei 12’.



Redattore: Redazioni Upi Anci Regioni
Torna all'inizio dei contenuti