Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

Fondo Nazionale per le Politiche Giovanili 2019: A breve il bando per Azione ProvincEgiovani

AzioneProvinceGiovani    18/09/2019

L’Accordo sulla iniziativa Azione ProvincEgiovani 2019 dell’UPI , siglato nel luglio scorso con il Ministero delle Politiche Giovanili è alla registrazione della Corte dei Conti; non appena sarà perfezionato tale passaggio saremo in grado di pubblicare il bando per il finanziamento dei progetti delle Province, auspicabilmente nel mese di ottobre.

Data la ristrettezza dei tempi per la presentazione dei progetti (45 giorni dalla pubblicazione del bando), vi anticipiamo alcune prime indicazioni utili per cominciare ad organizzare il  lavoro.
In particolare, saranno finanziate proposte progettuali di massimo 40.000 euro per ciascuna Provincia e di massimo 60.000 euro per le UPI regionali.

Capofila delle proposte saranno le Province italiane o UPI regionali che dovranno, nell’implementazione della proposta, avvalersi di un partenariato locale composto da comuni, istituti scolastici, associazioni giovanili, fondazioni e altri attori e stakeholders rilevanti per le tematiche oggetto della proposta.

I progetti devono avere una durata minima di 4 mesi e una durata massima di 6 mesi, in coerenza con la durata dell’anno scolastico.

Le attività devono iniziare entro e non oltre 15 giorni lavorativi dalla firma del contratto tra l’UPI e il beneficiario.

Saranno considerate ammissibili le spese relative alle attività di progetto sostenute dalla data di pubblicazione dell’Avviso Pubblico.

Le aree tematiche di intervento individuate congiuntamente con il Dipartimento sono le seguenti:
• contrasto alla dispersione scolastica e maggiore occupabilità;
• ambiente, territorio e sviluppo sostenibile;
• promozione dello sport sul territorio.

Le proposte progettuali devono necessariamente prevedere una combinazione di due o più delle seguenti attività:
• Attività informative
• Attività di orientamento al lavoro e sostegno dell’autoimprenditorialità
• Attivazione di tirocini e inserimento attivo nel mondo del lavoro
• Scambi di giovani e servizi di volontariato
• Seminari, conferenze, giornate di informazione
• Realizzazione di festival musicali, teatrali, ecc.
• Realizzazione di siti web, newsletter, pubblicazioni, materiale audiovisivo o altro materiale informativo
• Studi, ricerche
• Campagne di sensibilizzazione.



Redattore: Claudia  Giovannini
Torna all'inizio dei contenuti