Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

Il Museo etnografico della Provincia di Belluno avvia l’anno scolastico: pronta la nuova offerta didattica anche con il Museo storico della bicicletta

News    7/10/2021

 

Il Museo etnografico Dolomiti e il Museo storico della bicicletta di Cesiomaggiore ricominciano la scuola: al via le attività didattiche, in collaborazione con l’Associazione Isoipse.

Per le scolaresche sarà possibile accedere fisicamente al museo e partecipare ai percorsi didattici dedicati. Al Museo di Seravella sono stati preparati itinerari per conoscere le abitudini, le idee, le espressioni, i saperi che hanno caratterizzato la vita delle comunità rurali fino agli anni Sessanta del Novecento e che ancora resistono nella quotidianità. I temi che vengono trattati sono l’alimentazione, le leggende, il patrimonio orale tra conte, canti e filastrocche, l’arte del riuso e molto altro. Parallelamente al Museo della bicicletta si possono approfondire i temi della sicurezza stradale, dell’evoluzione tecnologica della bicicletta, dei mestieri di un tempo su due ruote e si può leggere la storia attraverso il filo conduttore della bici.

Quest’anno, per favorire la progettazione delle uscite didattiche e il riconoscimento all’interno della programmazione svolta in classe dagli insegnanti, i titoli dei percorsi sono abbinati ai tre grandi nuclei tematici dell’educazione civica: Costituzione, Sviluppo sostenibile e Cittadinanza digitale. L’idea, infatti, è di approfondire, indagare e stimolare riflessioni su grandi temi quali la diversità, l’inclusione, i diritti fondamentali delle persone, la tutela del paesaggio e dei patrimoni materiali e immateriali, la sostenibilità ambientale.

Tra le novità ideate dall’Associazione Isoipse, gli insegnanti potranno scegliere i percorsi dedicati alle giornate tematiche, che si ispirano al patrimonio dei musei e sono pensati per approfondire alcune date storiche importanti quali il “Giorno della Memoria,” ricordando l’impegno di alcuni uomini in sella a una bicicletta, la “Festa della Donna” ripercorrendo la storia delle balie e delle ciode, e l’”Anniversario della Liberazione” attraverso l’esperienza della partigiana Tina Anselmi.

Per le scuole che non potranno raggiungere i musei, l’Associazione Isoipse propone i percorsi didattici da svolgere in classe. Alcuni potranno essere condotti anche nel cortile della scuola. Tra questi, anche un innovativo audio-gioco dal titolo “La scuola dei nonni” pensato per il giardino con l’utilizzo delle cuffie immersive. L’attività, destinata alla scuola primaria, permette attraverso una narrazione audio di calarsi nel racconto di un giorno di scuola degli anni Cinquanta, mettendosi nei panni di un bambino del passato. Quindi, scrittura con il pennino, preparazione della colla di un tempo e tante altre “prove”. 

I percorsi didattici sono a pagamento ed è necessario esibire il Green pass al di sopra dei 12 anni per poter accedere agli allestimenti. Grazie a una convenzione con Isoipse è gratuita la partecipazione agli alunni delle scuole del Comune di Cesiomaggiore.

 



Redattore: Ufficio stampa Provincia Belluno
Torna all'inizio dei contenuti