Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

IL PRESIDENTE FRANCESCO RUCCO HA CONSEGNATO LA MEDAGLIA D’ORO ALLA POLIZIA DI STATO NELLE MANI DEL CAPO DELLA POLIZIA LAMBERTO GIANNINI. “RAPPRESENTA LA GRATITUDINE DELLA COMUNITA’ VICENTINA”

Istituzioni e Riforme, News    4/11/2022

Una Medaglia d’Oro alla Polizia di Stato per solennizzare l’inscindibile legame e il profondo rapporto di collaborazione con la Provincia di Vicenza. L’ha consegnata questa mattina il presidente della Provincia e sindaco del Comune di Vicenza Francesco Rucco nelle mani del massimo rappresentante della Polizia, il prefetto Lamberto Giannini Capo della Polizia di Stato – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza. La mattinata che il Capo della Polizia ha dedicato a Vicenza è iniziata a Creazzo, dove il parco di via Molini è stato denominato “Parco della Legalità Loris Giazzon”, a imperituro ricordo dell’agente vittima di una sparatoria a Creazzo nel 1993.

Ed è stato proprio da qui che il presidente Rucco ha voluto partire, ricordando Giazzon, ma anche Alessandro Fui, ucciso a Dueville nel 1986 da una banda di rapinatori, e con loro tutte le donne e gli uomini in divisa che ogni giorno si impegnano con dedizione e coraggio per garantire la sicurezza e l’ordine pubblico nel territorio vicentino.

“Vicenza non dimentica chi si sacrifica per lei. Vicenza è riconoscente” ha sottolineato il presidente Rucco in sala Stucchi, dove il prefetto Giannini, accompagnato dal questore Paolo Sartori, è stato accolto dai massimi rappresentanti della comunità vicentina, il prefetto Pietro Signoriello, i questori delle province venete, parlamentari e vertici delle istituzioni militari, civili e religiose, forze di Polizia e militari italiane e americane, sindaci, consiglieri provinciali e rappresentanti della Regione Veneto, il mondo della politica, della giustizia, dell’economia e della stampa. “Oggi in sala Stucchi c’è l’intera provincia di Vicenza -ha affermato Rucco- Per rendere omaggio alla visita del Capo della Polizia, ma anche e soprattutto per dimostrare la vicinanza dell’intero territorio alla Polizia di Stato e la sinergia con cui ognuno, per quanto di competenza e con un ruolo diverso, è partecipe dei valori e della missione della Polizia di Stato.” “La Polizia di Stato – ha proseguito Rucco- rappresenta un baluardo a sostegno del territorio e della comunità non solo nel prezioso ruolo quotidiano di garante dell’ordine e della sicurezza pubblica, ma anche nell’affrontare gravi situazioni di particolare complessità, come è stato per l’alluvione del 2010 o per la tempesta “Vaia” del 2018, che hanno avuto nel territorio vicentino conseguenze devastanti. E come è stato per il lungo periodo di emergenza sanitaria legato al Covid, durante il quale la Polizia non è stata semplicemente la garante dell’ordine e del rispetto della normativa, ma ha spesso rappresentato un punto di riferimento certo in un momento di insicurezza generale.”

Il presidente e sindaco Rucco ha anche ricordato come la sicurezza sia una responsabilità collettiva, che poggia le basi sulla collaborazione interistituzionale, sulla sinergia tra gli appartenenti alle Forze di Polizia di ogni ordine e grado, ma che “non può prescindere dalla partecipazione di ogni cittadino, così come è interesse e dovere di tutti proteggere e alimentare la democrazia e la libertà.”

“La medaglia d’oro di benemerenza della Provincia di Vicenza ha un duplice obiettivo -ha concluso Rucco- è riconoscimento per ciò che la Polizia di Stato ha fatto e sta facendo nel vicentino, ma vuole anche ribadire la volontà di proseguire nel percorso comune di una leale e piena collaborazione per il bene della comunità vicentina.”

Il Capo della Polizia prefetto Giannini, nel ringraziare le autorità per l’attestazione di stima e vicinanza testimoniate dall’onorificenza, ha evidenziato “Sono profondamente emozionato e colpito perché questo riconoscimento, questa accoglienza, queste parole così sentite sono per noi motivo di grande orgoglio e testimoniano il fortissimo legame che c’è tra la Polizia di Stato e questo territorio, che è vasto, operoso e crea tanto per il sistema Paese. Che questa medaglia di benemerenza – ha concluso il capo della Polizia – suggelli una storia che dura da tanti anni e che andrà avanti ancora per molto, ma sempre con lo stesso spirito da parte nostra, quello di esserci sempre”.

In serata, la Banda musicale della Polizia di Stato omaggerà la cittadinanza con un concerto al teatro olimpico. All’evento sarà presente il vicecapo della Polizia con funzioni vicarie Maria Luisa Pellizzari.



Redattore: Ufficio stampa Provincia di Vicenza
Torna all'inizio dei contenuti