Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

In Cammino con Sant’Antonio: peregrinando lungo l’Italia dalla Sicilia a Padova

News, Sviluppo Economico    3/06/2019

Il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui ha partecipato all’incontro organizzato a Messina per il progetto “In Cammino con Sant’Antonio peregrinando lungo l’Italia dalla Sicilia a Padova”.

L’iniziativa ha l’obiettivo di realizzare, entro il 2021, un percorso che da Capo Milazzo, sulla costa siciliana, arrivi alla Basilica del Santo lungo un itinerario di 1500 chilometri.

Nel 1221, infatti, Antonio partì da Milazzo in direzione di Assisi per partecipare al Capitolo generale dei frati di minori e da lì, successivamente, arrivò a Padova dove poi morì. Sul tracciato stanno lavorando già da tempo alcuni pellegrini dell’associazione “Il Cammino di Sant’Antonio”.

“Parte da Messina il grande progetto di collegare tutta l’Italia sulle orme di Sant’Antonio – ha spiegato il presidente Bui – si tratta di un’incredibile opportunità di sviluppo del territorio perché il turismo lento sta prendendo piede in tutto il mondo. Basti pensare al Cammino di Santiago che da dieci anni non conosce crisi ed è percorso da centinaia di migliaia di persone. Lungo il Cammino Capo Milazzo – Padova c’è un’incredibile varietà di paesaggi e nel 2021 questo percorso di fede collegherà le municipalità italiane da sud a nord nel nome del Santo, della cultura, dell’arte e di tutte le bellezze che l’Italia ha e deve valorizzare”.

Il Cammino di Sant’Antonio porterà anche migliaia di viaggiatori in territori trascurati dai grandi flussi turistici. La Regione Veneto ha peraltro approvato già venti giorni fa una delibera per dare il via a questo progetto che trova già il sostegno dei Comuni di Camposampiero e Padova, oltre che l’impegno della Provincia per i tratti che interesseranno il territorio padovano e rodigino.

“Sta ora alle amministrazioni locali saper sfruttare a pieno questa opportunità – ha concluso Bui – pertanto mi sto impegnando a creare una cabina di regia che metta in rete tutte le realtà venete interessate. Nel 2021 questo itinerario diventerà un’eccellenza europea alla pari del Cammino di Santiago, le potenzialità ci sono tutte ora lavoreremo per metterle a frutto”.



Redattore: Ufficio stampa Provincia di Padova
Torna all'inizio dei contenuti