Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

La polizia provinciale di Prato impegnata nei controlli su osservanza disposizioni Coronavirus

News    11/03/2020

Controlli in corso della polizia provinciale su tutte le strade del territorio di competenza della Provincia. Il servizio straordinario è scattato dopo l’introduzione del nuovo DPCM che prevede limitazioni agli spostamenti e la produzione di un’autocertificazione che attesti, qualora si esca dal comune di propria residenza, che il motivo del viaggio rientra tra quelli previsti dal Decreto: lavoro, casi di necessità, motivi sanitari.

Le pattuglie del corpo di polizia provinciale in queste ore stanno effettuando i controlli a campione su tutte le strade provinciali con particolare attenzione alle zone di confine con i territori di Firenze, Bologna e Pistoia.

“Al momento non si registrano infrazioni – spiega il comandante Michele Pellegrini -, le persone si sono mostrate tutte molto collaborative e disponibili con gli agenti, molte di loro, anzi, ne approfittano per porre eventuali domande e chiarire dubbi.”

“Ribadisco ancora una volta – commenta il presidente della Provincia di Prato, Francesco Puggelli – l’importanza di non trasgredire alle indicazioni e di seguirle alla lettera. Le istituzioni in questo momento stanno facendo un enorme lavoro per garantire il massimo della presenza, ma c’è bisogno della collaborazione di tutti i cittadini. E’ assolutamente vietato non attenersi alle disposizioni contenute nel Decreto, ne va della salute di tutti noi. In questo momento il senso del dovere deve prevalere su tutto. Ringrazio la polizia provinciale per il grosso lavoro che in queste ora sta facendo e ringrazio i cittadini che sono stati controllati per essersi dimostrati disponibili e responsabili, mi auguro che si prosegua su questa strada.”
Alle persone che vengono fermate viene richiesto di compilare il modello di autocertificazione in dotazione agli agenti in duplice copia, una di queste viene consegnata ai soggetti controllati e l’altra viene inviata alla Questura.



Redattore: Ufficio stampa Provincia Prato
Torna all'inizio dei contenuti