Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

La Provincia di Bergamo dà il via alla V° edizione della Fiera dei Mestieri

News, Pari Opportunità, Scuola Edilizia Formazione Lavoro, Sviluppo Economico    1/04/2019

Torna sul Sentierone a Bergamo dall’11 al 15 aprile la quinta edizione della Fiera dei Mestieri, la manifestazione realizzata dalla Provincia di Bergamo e Confartigianato imprese Bergamo con i centri e gli istituti di istruzione e formazione professionale, che si propone di orientare i giovani verso la formazione professionale e i mestieri artigiani.

La manifestazione nasce con l’obiettivo di mettere in rete tutti gli attori della formazione professionale del territorio per far conoscere e apprezzare le eccellenze formative bergamasche e orientare i ragazzi verso un percorso scolastico che, tenendo conto delle loro aspirazioni e capacità, mescolando innovazione e tradizione, lezioni ed esperienze sul campo, li prepari adeguatamente all’accesso al mondo del lavoro.

Tra i partner della manifestazione oltre alla Provincia e a Confartigianato, che sono i promotori e gli ideatori dell’iniziativa, e alle numerose istituzioni scolastiche e formative del panorama bergamasco, ci sono anche la Diocesi, l’Ufficio Scolastico Regionale – Ambito Territoriale di Bergamo e il Comune di Bergamo, con la partecipazione di Confindustria Bergamo e la collaborazione di Confesercenti Bergamo, Bergamo Sviluppo – Camera di Commercio, Fondazione Bergamo nella Storia, Ubi Banca, GAMEC – Bergamo, Stile Atelier di Aurora Bertocchi, Federazione Maestri del lavoro, CoorCoGe.

Anche in questa edizione la manifestazione si svilupperà attraverso il fil rouge di 11 stand tematici (Servizi commerciali, Turismo e sport, Agricola, Legno e arredo, Meccanica Riparazione veicoli/Meccanica Macchine utensili, Alimentare, Grafica, Moda, Servizi alla persona, Elettrica, Edile/sistema casa) animati dai ragazzi degli istituti professionali della provincia che, insieme ai loro docenti, daranno vita a esibizioni, show-cooking, degustazioni e alla sfilata finale. Punto forte della manifestazione saranno anche le visite guidate, sempre a cura degli allievi degli istituti professionali, che condurranno i visitatori alla scoperta delle bellezze e dei monumenti della città, come la Torre dei caduti, palazzo Frizzoni, il teatro Donizetti e quest’anno per la prima volta la Gamec.

Al fianco degli studenti, i maestri artigiani di Confartigianato Imprese Bergamo accoglieranno le classi prenotate per le visite guidate e per la visita agli stand tematici della fiera, insieme ai rappresentanti di Confindustria Bergamo. Da segnalare, nella giornata di domenica, la sfilata con la partecipazione della fashion designer artigiana Aurora Bertocchi e dei rappresentanti dell’Area Benessere di Confartigianato Imprese Bergamo che collaboreranno con i ragazzi dei centri di formazione. Una manifestazione densa di contenuti che come ogni anno vedrà anche un momento di riflessione con il vescovo Francesco Beschi che il 6 aprile incontrerà gli studenti delle superiori.

Da sinistra a destra: Dirigente settore Sviluppo della Provincia di Bergamo Silvano Gherardi; Presidente dei giovani imprenditori di Confindustria Bergamo Alessandro Arioldi; Funzionario del servizio Istruzione e Formazione professionale della Provincia di Bergamo Delia Rinaldi; Presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli; Presidente di Confartigianato Imprese Bergamo Giacinto Giambellini; per l’USR – AT di Bergamo Gisella Persico; don Cristiano Re per la Diocesi di Bergamo.

“Sono molto contento di inaugurare come Presidente della Provincia questa quinta edizione – commenta il presidente Gianfranco Gafforelli -. L’entusiasmo e la voglia di imparare di questi ragazzi sono la vera forza di questa manifestazione che apre una vetrina sulle opportunità e le esperienze offerte dalla formazione professionale. La partnership ormai collaudata con Confartigianato, che crea uno stretto contatto con il mondo del lavoro, è il fiore all’occhiello di questa fiera che mette gomito a gomito gli studenti con gli artigiani. Infine sono molto contento che si rinnovi anche quest’anno l’incontro con il nostro vescovo, per una riflessione sul tema del lavoro che vada oltre i numeri e gli aspetti economici e che si soffermi sul suo significato spirituale e morale”.

“La nostra Organizzazione crede fino in fondo negli obiettivi della Fiera dei Mestieri che abbiamo contribuito a fondare nell’ormai lontano 2015 insieme alla Provincia di Bergamo – afferma il presidente di Confartigianato imprese Bergamo Giacinto Giambellini -. Fin dai suoi esordi ci siamo prodigati per farla crescere ed apprezzare di anno in anno, lanciando il segnale che, quando si parla del futuro dei nostri ragazzi, noi artigiani ci siamo, con la nostra concretezza, con la nostra passione, con il nostro saper fare! Siamo quindi soddisfatti di essere giunti a questa 5^ edizione che ci vede ancora una volta presenti a fianco delle scuole, delle famiglie e dei nostri ragazzi. In questi ultimi anni il nostro lavoro sta cambiando: se da una parte si sta evolvendo e ottimizzando grazie anche all’avvento del digitale, dall’altra, tanti dei nostri mestieri si stanno purtroppo estinguendo, perché diventa sempre più difficile trasmettere il nostro saper fare alle nuove generazioni. Il nostro desiderio, grazie alla partecipazione a questa manifestazione, è proprio quello di fare “innamorare” i nostri ragazzi dei nostri mestieri e far sì che possano scoprire e assaporare quella passione che c’è in noi artigiani e che ogni giorno ci motiva ad affrontare nuove sfide, per aiutarli a dar vita al proprio sogno di un futuro di soddisfazione e di crescita personale”.

Partecipano alla Fiera dei Mestieri 32 istituti di istruzione e formazione professionale della bergamasca.
Il taglio del nastro della Fiera dei Mestieri è previsto giovedì 11 aprile alle ore 11 alla presenza dei rappresentanti degli enti promotori, delle istituzioni partner e di tutti i ragazzi coinvolti nella manifestazione.

Nel link che segue, il programma dell’evento

Per restare aggiornati sull’iniziativa, seguite questa pagina https://bit.ly/2HSUkGl



Redattore: Ufficio stampa Provincia Bergamo
Torna all'inizio dei contenuti