Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

La Provincia di Vicenza annuncia il varo del nuovo Ponte sulla Montorsina

Faccio: “Sulla strada della Montorsina investiamo 3,4 milioni di euro”

News, Strade e Viabilità    17/02/2022

Il nuovo ponte sulla Montorsina aprirà al traffico a inizio maggio. Procedono spediti i lavori di sostituzione del ponte sul fiume Guà lungo la S.P. 33 Montorsina, che collega i comuni di Montecchio Maggiore e Montorso. Un intervento del valore di 1,6 milioni di euro, voluto dalla Provincia di Vicenza proprietaria del manufatto e gestito dalla società Vi.Abilità Srl. Iniziato a giugno del 2021, ha previsto la demolizione del vecchio ponte per far posto al nuovo, più sicuro e non più soggetto a limiti di traffico.

Il cantiere avrebbe dovuto chiudersi a metà marzo, ma è stata concessa una proroga di 45 giorni per permettere alla ditta che sta eseguendo i lavori (raggruppamento di imprese costituito da CGC Srl di Altavilla Vicentina e F.L. Costruzioni & Autotrasporti Srl di Brescia) di risolvere e superare alcune complicazioni tecniche. Nel dettaglio, spiegano da Vi.Abilità, è stato necessario modificare la tipologia di saldatura inizialmente prevista per i pendini di collegamento alle due grandi arcate, con conseguente nuova attività progettuale e di verifica che ha visto coinvolto anche l’Istituto Italiano di Saldatura. La stessa saldatura e verniciatura del ponte in acciaio, che è stata eseguita in cantiere, ha subito rallentamenti a causa delle basse temperature e della nebbia.

Nei prossimi giorni sarà aggiornata la cartellonistica di preavviso presente nelle strade limitrofe al cantiere.

La sostituzione di un ponte è un lavoro complesso -spiega il presidente di Vi.Abilità Srl Magda Dellai– siamo consapevoli dei disagi che comporta la proroga della chiusura al traffico, ma abbiamo apportato migliorie tecniche necessarie all’ottimale fruizione del ponte e che ne garantiscono la sicurezza e la funzionalità. Grazie alla demolizione delle due pile in alveo, inoltre, vengono risolte anche problematiche di tipo idraulico.”

Ora il cantiere sta procedendo regolarmente e il manufatto sta per essere completato. Entro la fine di febbraio è previsto il varo del ponte, cioè la sua collocazione nella posizione definitiva, utilizzando due gru collocate nei due argini del fiume Guà.

Poi si procederà alla realizzazione della soletta, alla posa di una importante conduttura dell’acquedotto, ai raccordi con la pista ciclabile esistente. L’intervento sarà completato dalla pavimentazione stradale, dalle barriere di sicurezza e dalla segnaletica stradale.

Ma il nuovo ponte sul fiume Guà non è l’unico lavoro che interessa la strada provinciale Montorsina. Sono infatti in corso progettazioni per 1,8 milioni di euro, che sommati alla spesa dell’intervento in corso portano ad un totale di 3,4 milioni di euro.

L’obiettivo –afferma il consigliere provinciale con delega alla viabilità Davide Faccio– è rendere questa strada completamente percorribile in sicurezza anche ai mezzi pesanti, in modo da metterla a servizio delle aree industriali dell’ovest vicentino. Stiamo progettando interventi che interessano il ponte sul torrente Poscola e il ponticello sulla Roggia di Arzignano. I lavori dovrebbero partire nella primavera del 2023 e faremo in modo che creino il minor disagio possibile, senza chiusure del traffico”.

Il nuovo ponte sul Guà

Il nuovo ponte avrà una sezione stradale di 8,5 metri, a fronte del precedente del 1879 che misurava 5 metri, e garantirà quindi sia l’incrocio dei veicoli in sicurezza che la tutela dell’utenza debole. Non presenterà limitazioni di peso, come invece il ponte precedente.

Verranno inoltre realizzati un nuovo marciapiede a monte e un nuovo tratto di pista ciclabile a valle, che collegherà la pista ciclabile esistente in sinistra idraulica con l’argine in destra e la strada provinciale Montorsina.



Redattore: Ufficio stampa Provincia Vicenza
Torna all'inizio dei contenuti