Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

“Libera il futuro”, al via il progetto ambiente della Provincia e di UPI per gli studenti delle superiori

AzioneProvinceGiovani, News    3/03/2021

Si chiama “Libera il futuro” il progetto dedicato ai giovani della Provincia di Prato in collaborazione con alcune scuole superiori del territorio.

L’amministrazione provinciale, infatti, è risultata vincitrice del bando promosso da Upi (Unione Province d’Italia) grazie al quale riceverà 33mila euro, a cui sarà aggiunto un cofinanziamento da parte della Provincia e degli istituti quantificabile in circa 10mila euro di mezzi, strumenti e  personale dedicato per un totale di circa 43mila euro da destinare a progetti su ambiente, territorio e sviluppo sostenibile, una delle tre linee di finanziamento previste da “Azione ProvincEgiovani 2020”.

“Di là dal Covid – spiega il presidente della Provincia Francesco Puggelli – c’è tutto un mondo che rischia di essere dimenticato ma che ancora esiste e di cui i nostri studenti hanno assolutamente bisogno. In questo ultimo anno siamo stati sempre costantemente impegnati a fronteggiare l’emergenza: dall’edilizia scolastica anticovid, al trasporto pubblico, alla gestione delle emergenze e percorsi sanitari specifici. Ma non abbiamo lasciato indietro tutti gli altri aspetti, come la formazione sui temi dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile con progetti che affiancano il percorso scolastico e che sono fondamentali per lo sviluppo dei giovani e delle loro conoscenze del mondo. Ringrazio le scuole e gli uffici della Provincia perché nonostante le mille difficoltà, siamo riusciti a mettere in piedi questo progetto che dà continuità all’attenzione che l’amministrazione ha sempre riservato ai giovani e all’ambiente.”

Il progetto, di cui la Provincia è capofila, prevede la partecipazione degli istituti scolastici Dagomari, Gramsci – Keynes e Cicognini – Rodari avrà inizio nel mese di marzo e sarà articolato in due moduli formativi, erogati in dad per far fronte all’attuale situazione epidemiologica, che vedranno formazione teorica e laboratori pratici finalizzati alla organizzazione di una “Plastic free week” e la realizzazione del gioco simulazione VADDI (acronimo che sta per “Vallo a dire ai dinosauri”) per la sensibilizzazione ai cambiamenti climatici.

A fianco di queste due azioni, la creazione di una campagna di comunicazione con  particolare attenzione ai social network e il monitoraggio della produzione di plastica a livello di scuola al fine di ridurre la produzione dal 20 al 50%.

Il progetto si concluderà con un evento finale che vedrà la partecipazione (in modalità ancora da definire) di tutte le classi.

 

Negli anni scorsi la Provincia ha finanziato l’acquisto di fontanelle e borracce per i ragazzi e nel 2021 si prevede la partecipazione ad altri bandi per proseguire, sempre in accordo con le scuole, con ulteriori iniziative, sia pratiche sia teoriche, sui temi dell’ambiente.

 



Redattore: Ufficio Stampa Provincia di Prato
Torna all'inizio dei contenuti