Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

PIANO ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE: DALLA PROVINCIA ULTERIORI FONDI AI COMUNI SOTTO I 5000 ABITANTI

Le Province al servizio dei Comuni, News    29/11/2022

Una recente indagine condotta dalla Provincia di Brescia ha evidenziato la scarsità, nei Comuni bresciani, di piani di eliminazione delle barriere architettoniche (PEBA) elaborati e attuati. Le leggi 41/86 e la L. 104/92 hanno infatti introdotto l’obbligo, per i Comuni fino a 5mila abitanti, di dotarsi di un PEBA, senza fornire indicazioni utili per la sua redazione e per i suoi contenuti, prevedendo sanzioni per gli Enti inadempienti. Regione Lombardia è diventata allora ente coordinatore, dettando Linee guida per la predisposizione dei Piani e avviando finanziamenti ad hoc per i Comuni lombardi.

A gennaio 2022 la Provincia di Brescia ha emesso un bando di finanziamento, rivolto ai Comuni bresciani entro le 5mila unità al 31/12/2019, per la realizzazione dei PEBA. Tramite i finanziamenti di Regione, che ammontavano a 115.000 euro totali, sono stati inizialmente finanziati 22 Comuni a fronte di 37 domande pervenute. Grazie alla variazione di bilancio approvata durante l’ultimo Consiglio Provinciale, è stato possibile finanziare le domande dei Comuni che, seppur ritenute ammissibili dagli uffici provinciali, non erano rientrati nella graduatoria coperta dai fondi di Regione Lombardia.

“La Provincia di Brescia ha fortemente voluto trovare le risorse necessarie per finanziare tutti i Comuni che hanno presentato domanda – ha dichiarato il Consigliere delegato Filippo Ferraridato che i PEBA sono uno strumento fondamentale per pianificare interventi finalizzati al raggiungimento di una soglia ottimale di fruibilità degli edifici e degli spazi pubblici. Potersi spostare senza incappare in ostacoli e impedimenti è un diritto di ogni cittadino, per questo sono molto contento che tutti i Comuni richiedenti, grazie a fondi provinciali, abbiano ottenuto il finanziamento.”

Il contributo è pari al 50% della spesa sostenuta dal Comune per attività di redazione del PEBA fino al tetto massimo di 5.000 euro. I Comuni con popolazione fino a 5.000 residenti hanno potuto presentare domanda anche in forma aggregata per la redazione di un PEBA sovracomunale.

L’importo totale messo a disposizione dalla Provincia di Brescia con fondi propri ammonta a 92.876,60 euro, a copertura delle domande pervenute dai Comuni di seguito elencati:

 

DENOMINAZIONE ENTE IMPORTO PROGETTO IMPORTO FINANZIATO
COMUNE DI BARGHE                   9.212,80 € 4.606,40 €
OMUNE DI BRAONE                 10.000,00 € 5.000,00 €
COMUNE DI BIONE                   9.212,80 € 4.606,40 €
COMUNE DI VESTONE                 10.012,80 € 5.000,00 €
COMUNE DI SALE MARASINO                 12.053,60 € 5.000,00 €
COMUNE DI MONTE ISOLA                   7.612,80 € 3.806,40 €
COMUNE DI PROVAGLIO VAL SABBIA                   9.212,80 € 4.606,40 €
COMUNE DI PAITONE                10.000,00 € 5.000,00 €
COMUNE DI CELLATICA                10.000,00 € 5.000,00 €
UNIONE DEI COMUNI ALTA VALLE CAMONICA (Ponte di Legno, Temù, Vione, Vezza d’Oglio, Incudine, Monno)                62.500,00 € 28.200,00 €
COMUNE DI CIGOLE                   6.344,00 € 3.172,00 €
COMUNE DI PASPARDO                  7.800,00 € 3.900,00 €
COMUNE DI BORNO                10.000,00 € 5.000,00 €
COMUNE DI GAMBARA                 11.300,00 € 5.000,00 €
COMUNE DI MONTICELLI BRUSATI                 10.150,40 € 5.000,00 €
92.897,60 €

 

 



Redattore: Ufficio stampa Provincia di Brescia
Torna all'inizio dei contenuti