Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

Province: i Consigli sono garanzia di autonomia

Boscolo: "Salvaguardare la rappresentanza democratica"

Istituzioni e Riforme    23/03/2009

“Occorre rafforzare il carattere democratico e pluralista della Costituzione repubblicana, attribuendo ai Comuni, alle Province e alle Città metropolitane la gran parte delle funzioni amministrative, in base ai principi di sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza”. E’ la richiesta contenuta in un Ordine del Giorno approvato all’unanimità dall’Assemblea dei Presidenti del Consiglio delle Province, nel quale si ribadisce la necessità di dare attuazione alle riforme previste dal titolo V della Costituzione.
“Il processo di riordino e di semplificazione dell’amministrazione – si legge ancora nell’Ordine del Giorno – non deve portare ad una riduzione della democrazia e occorre invece ribadire e rilanciare la centralità delle assemblee elettive come luogo di rappresentanza degli interessi generali a garanzia dell’autonomia politica ed istituzionale delle Province”.
“Il sistema elettorale delle Province – sottolinea il Coordinatore dei Presidenti di Consiglio, Mauro Boscolo, Presidente del Consiglio di Venezia – deve necessariamente prevedere l’elezione diretta del Presidente di Provincia e dei Consigli provinciali, perché così si salvaguarda il principio di rappresentanza democratica del territorio provinciale”.
Quanto alle riforme, i Presidenti dei Consigli delle Province chiedono di “ridefinire con chiarezza le competenze di ogni livello di governo previsto dalla Costituzione, in modo che ogni istituzione eserciti il ruolo e i compiti propri assegnati, evitando inutili e dispendiose sovrapposizioni, riconducendo in capo alle Province quelle funzioni di area vasta “indispensabili” per il governo del territorio”.
L’ultimo appello è rivolto al Parlamento, perché approvi “un complesso di provvedimenti di attuazione del nuovo titolo V, parte II, della Costituzione: la delega sul federalismo fiscale, i provvedimenti che compongono la Carta delle autonomie, la legge di riforma della polizia locale e di coordinamento delle politiche di sicurezza”.

In allegato, l’ordine del giorno approvato 

Documenti allegati:



Redattore: Barbara Perluigi
Torna all'inizio dei contenuti