Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

Provincia di Pescara: continua l’opera di messa in sicurezza delle strade

Avvio dei nuovi cantieri

Mobilità e Viabilità    12/03/2018

Iniziano i lavori sull’intersezione della SS81 con la SP 44, a Cepagatti  all’altezza dell’intersezione tra la SS81 e la SP 44, i per creare un’altra corsia sulla SS 81 con un’aiuola spartitraffico.
L’intervento prevede anche l’installazione di un impianto semaforico, i lavori per l’integrazione alla pubblica illuminazione e opere di contenimento. Verrà completamente rinnovata la segnaletica orizzontale e verticale.
Alla presenza degli ex proprietari dell’area sulla quale verrà realizzata la nuova corsia, del Presidente della Provincia, Antonio Di Marco, del Sindaco di Cepagatti, Sirena Rapattoni, della  consigliera provinciale Annalisa Palozzo e dei rappresentanti dell’impresa, la Asfalti Totaro di Altino, si è svolta una breve cerimonia di consegna, nel corso della quale sono stati illustrati nel dettaglio i lavori che verranno eseguiti da qui ai prossimi tre mesi. Entro la primavera, infatti, dovrebbe essere tutto terminato.
L’intervento rientra in quello più generale di “Messa in sicurezza delle strade provinciali a massimo rischio”, per un importo di 722,450,00 euro  cofinanziati da Regione e Provincia, che consentiranno di apportare gli ultimi ritocchi a lavori di sistemazione straordinaria già effettuati sulle stesse strade.
L’impresa che si è aggiudicata i lavori è la Asfalti Totaro di Altino (CH) vincitrice della gara d’appalto per i lavori su tratti di Strade provinciali, come la 151 (tratto Penne- Loreto Aprutino);  la SP 20; la  SP 23 (in zona “Caprara d’Abruzzo”) SP 16 b; la SP 56 ( Torre de Passeri – Piano d’Orta) la SP 53 (Corvara – Pescosansonesco)  e, appunto,  la SP 44, nel territorio di Cepagatti. Si tratta, per lo più, di opere di completamento di lavori già avviati e pressoché conclusi, tra i quali l’intervento più consistente è quello di oggi, con il quale, ha detto Antonio Di Marco: “cerchiamo di risolvere il problema della visibilità e della sicurezza su questo tratto di strada molto pericoloso. L’intervento spero possa servire anche a fluidificare il tratto, ma soprattutto servirà a  regolamentarlo e a rendere più sicura la strada. Anche per questo abbiamo pensato ad un forte potenziamento della segnaletica e dell’illuminazione pubblica. L’impresa ha tre mesi di tempo per concludere i lavori ma sono riuscito a strappare la promessa a velocizzare il più possibile per sperare di inaugurare la strada entro la fine di maggio. Anche questo affidamento, e quindi l’inizio dei lavori – ha concluso Di Marco –  non sarebbero stati possibili se non avessimo fatto molti sforzi per poter approvare il bilancio 2017, nel dicembre scorso, in una situazione di grande difficoltà finanziaria.



Redattore: Ufficio stampa Provincia Pescara
Torna all'inizio dei contenuti