Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

Provincia di Prato: Antenne antidiscriminazione, domande fino al 2 luglio

News    24/06/2020

C’è tempo fino al 2 luglio per fare domanda alla Provincia di Prato per diventare “Antenna antidiscriminazione”. L’avviso, reperibile sull’albo pretorio del sito dell’amministrazione provinciale, è rivolto alle associazioni e alle cooperative del terzo settore senza scopo di lucro. Per i soggetti che decideranno di presentare anche un progetto (oltre alla domanda per rimanere o divenire antenne), la Provincia mette a disposizione del Centro antidiscriminazione risorse per 5mila euro. Il progetto dovrà essere in redatto secondo il modello allegato alla domanda e nel rispetto delle linee guida anch’esse allegate.

“Si tratta di un’iniziativa – spiega il presidente della Provincia Francesco Puggelli – di sensibilizzazione su un tema particolarmente delicato. A livello sociale, infatti, assistiamo spesso a fenomeni discriminatori di varia natura, a volte molto difficili da individuare. Per questo c’è bisogno di un monitoraggio costante e di una continua azione di sensibilizzazione a partire dall’ambiente scolastico. Tutte queste esperienze “sul campo” sono poi utili a raccogliere dati che possono fornirci un quadro sempre più dettagliato di un eventuale problema ed agire per tempo. Inoltre, è proprio il coinvolgimento della società – in questo caso nella veste di “antenne” – che oltre a intercettare le criticità, fa anche da primo scudo al diffondersi di tali fenomeni.

I progetti presentati dovranno avere come obiettivo la progettazione e realizzazione di iniziative di sensibilizzazione, informazione e formazione sul tema delle discriminazioni anche nelle scuole, il monitoraggio dei media locali e di atti amministrativi, l’esame di eventuali segnalazioni di fenomeni discriminatori che possono pervenire anche da parte di singoli cittadini o da realtà associative, la denuncia degli stessi qualora ne ricorrano i presupposti di legge e la diffusione di materiale informativo.



Redattore: Ufficio stampa Provincia Prato
Torna all'inizio dei contenuti