Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

Provincia di Varese: il Tavolo unico del lavoro e della scuola

Le Province al servizio dei Comuni, News    28/10/2022

Il 26 ottobre 2022, in occasione della Settimana Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro (24 – 28 ottobre 2022), si è riunito il Tavolo Unico Provinciale del Lavoro, unitamente al Tavolo Unico Provinciale Scuola, entrambi presieduti dal Consigliere provinciale con delega Simone Longhini.

Erano presenti anche i componenti del Tavolo tecnico provinciale in materia di infortuni sul lavoro, insediato lo scorso 29 giugno e presieduto dal Prefetto Salvatore Pasquariello.

In apertura dell’incontro il Prefetto Salvatore Pasquariello ha portato il proprio saluto e ha ricordato gli obiettivi del Tavolo sugli infortuni sul lavoro.

Scopo dell’incontro è stato quello di presentare a tutti i rappresentanti provinciali nell’ambito del lavoro e della scuola l’operato del Tavolo presieduto dal Prefetto e, in particolare, dei tre gruppi di lavoro dedicati a tre ambiti tematici: analisi dei dati, comunicazione e divulgazione, best practices.

Sono intervenuti nell’ordine i tre referenti. Dapprima Giacomo Mazzarino, Dirigente della Camera di Commercio di Varese, ha presentato il lavoro di raccolta e analisi dei dati relativi agli infortuni, detenuti dai vari enti, per la maggior parte da l’I.N.A.I.L., che porterà alla presentazione di un Report relativo agli anni 2017/2021 in occasione del Convegno programmato per il 24 novembre presso la Sala Campiotti della Camera di Commercio. Il Report evidenzierà le caratteristiche e le cause degli infortuni, i settori più interessati e l’impatto del periodo della Pandemia Covid.

In seguito, come referente del secondo gruppo sulla comunicazione e divulgazione, è intervenuta Stefania Filetti, Segretaria CGIL Varese. Dal suo intervento è emersa l’importanza di un maggior raccordo tra i diversi enti interessati alla tematica al fine di poter agire più efficacemente sul piano della prevenzione, dei controlli e della formazione e di portare a un vero e proprio cambiamento culturale. Si coinvolgerà anche il mondo della scuola, dove sono stati avviati progetti condivisi con l’Ufficio scolastico territoriale che coinvolgeranno scuole primarie e secondarie sulla tematica, impegnando gli studenti nella realizzazione di loghi e video.

Successivamente, Gabriele Zeppa, Responsabile dell’Area sicurezza sul lavoro di Confindustria Varese, ha presentato due progetti e le c.d. best practices, che devono essere divulgate al fine di garantirne una diffusione per migliorare concretamente le condizioni di lavoro e, conseguentemente, ridurre gli infortuni.

Il primo progetto è quello dei “Break Formativi”, una metodologia innovativa di formazione dei lavoratori in ambito della sicurezza sul lavoro. Si tratta di lezioni di breve durata, non più di 15 minuti, con gruppi ristretti di lavoratori. I temi degli incontri sono specifici per le mansioni coinvolte, cosicché i partecipanti ricevono informazioni strettamente legate alla loro attività. Infine, gli incontri si concludono sempre con esercitazioni pratiche.

Il secondo progetto è quello che si è proposto di contrastare le violenze di genere sui luoghi di lavoro. Lino Gallina, Dirigente di Confcommercio, ne ha illustrato le attività, facendo riferimento



Redattore: ufficio stampa provincia varese
Torna all'inizio dei contenuti