Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

PUMS – Piano Urbano della Mobilità sostenibile di Monza e della Brianza

Verso una Brianza 2Sì: SOSTENIBILE, SMART, INNOVATIVA

Ambiente e Territorio, News, Strade e Viabilità    22/08/2019

Si chiama PUMS – Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, un nuovo importante strumento pianificatorio per gestire il tema della mobilità urbana in un’ottica strategica, di partecipazione e di sostenibilità che  dovrà essere redatto dalla Provincia di Monza e Briaza in conformità alle Direttive europee e nazionali(D.M. 4 agosto 2017) che configurano questo piano come uno strumento di programmazione strategica della mobilità di validità decennale.

Secondo le linee guida europee, il PUMS “non va considerato come l’ennesimo piano, piuttosto deve comprendere ed integrarsi con gli strumenti esistenti, valorizzando i principi di integrazione, partecipazione,valutazione e monitoraggio” (Linee guida Eltis EU).

Le strategie europee sulla mobilità urbana, inoltre, indicano il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) come strumento essenziale per stimolare e governare il cambiamento. L’utilizzo del PUMS è considerato un fattore competitivo nell’accesso ai finanziamenti europei, che rappresentano la principale risorsa oggi a disposizione per gli Enti Locali.

Si tratta di un metodo di lavoro che per la Provincia ha le basi nel progetto Moving Better – Piano strategico per la Mobilità Sostenibile con cui erano state realizzate, tra le altre, anche azioni sperimentali per promuovere nuove forme di mobilità.

La nostra Brianza ha bisogno di fare un salto di qualità per mantenere la competitività di tutto il sistema e il ruolo degli Enti locali è di contribuire ad aprire tutte le strade verso l’innovazione, la sostenibilità e la tecnologia. Noi vogliamo che la redazione del PUMS non sia un mero atto formale in risposta alle normative ma una vera occasione di ripensare il territorio anche in vista dei grandi cambiamenti infrastrutturali su cui si sta discutendo da anni. Il tema della mobilità riguarda la quotidianità di ogni cittadino ed è sempre più legato al tema della qualità della vita: partendo già dalle esperienze maturate, abbiamo l’occasione di pensare a come vogliamo che sia la nostra Brianza da qui ai prossimi 50 anni. Ci sono già molti enti in Italia che hanno adottato il Pums e altri hanno avviato il percorso. Noi vogliamo arrivare alla fine del percorso con un coinvolgimento effettivo di tutto il territorio per creare una piattaforma comune di lavoro e soluzioni progettuali”. – commenta la Vice Presidente Concettina Monguzzi.

L’ambizione della Provincia è di creare sinergie tra Il Pums e il PTCP per cui è stata avviata la fase di consultazione preventiva di adeguamento del Ptcp alla soglia regionale di consumo di suolo al 25%.

La Brianza con 870 mila abitanti e una densità di 2150 abitanti/Kmq è un territorio con un consumo di suolo tra più alti tra tutte le Province italiane, con una densità di oltre 2.150 abitanti per chilometro quadrato. In diversi report sullo stato sullo stato dell’ambiente e sulla qualità della vita Monza si colloca rispettivamente, al terzo posto tra i capoluoghi di provincia più inquinati d’Italia e al 98° posto su 104 capoluoghi di Provincia per qualità complessiva. Un dato che riflette la situazione di “decadimento ambientale” in tutto il territorio tra le cui cause ritroviamo il sistema della mobilità.

Intervenire sul sistema della mobilità significa orientarsi su azioni più sostenibili capaci di rappresenta un fattore di miglioramento dell’ambiente, un efficientamento del sistema economico e, anche occasione per trovare nuove opportunità di sviluppo e di crescita del sistema produttivo.

Torna all'inizio dei contenuti