Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

Sicurezza di ponti e viadotti: alla Provincia di Fermo oltre 8 milioni di euro per gli interventi

News, Strade e Viabilità    26/10/2021

Sono oltre 8 milioni di euro, ripartiti nelle annualità 2021 (€ 2.582.274,13) – 2022 (€ 3.320.066,74) – 2023 (€ 2.582.274,13), le risorse che la Provincia di Fermo ha ottenuto dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) per mettere in sicurezza ponti e viadotti esistenti, nonché realizzarne di nuovi, in sostituzione di quelli con problemi strutturali, ricadenti nella rete viaria provinciale. Si tratta dei fondi assegnati a Province e Città metropolitane e distribuiti con Decreto del MIMS n. 225 del 29 maggio 2021 sulla base di tre parametri quali la consistenza della rete viaria; il parco mezzi circolante e la vulnerabilità ai fenomeni naturali. Lo stanziamento rientra nel contesto delle misure adottate dal Governo per la messa in sicurezza delle infrastrutture stradali dopo il crollo del ponte autostradale sul Polcevera a Genova il 14 agosto del 2018.

Il 14 ottobre scorso, a seguito della presentazione delle schede tecniche da parte della Provincia di Fermo, il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha comunicato l’ammissione al finanziamento di quattordici interventi su ponti e viadotti del territorio provinciale ed il cofinanziamento al 50% con la Provincia di Ascoli Piceno di due interventi su ponti a confine delle Province di Fermo ed Ascoli Piceno.

Nello specifico, sono stati messi in campo i seguenti interventi:

  • lavori di demolizione e ricostruzione del ponte al km 1+600 della S.P. n. 164 S. Rustico, nel comune di Monte San Pietrangeli;
  • lavori di demolizione e ricostruzione del ponte al km 4+100 della S.P. 102 Madonna Bruna, nel comune di Fermo;
  • lavori di demolizione e ricostruzione del ponte al km 9+600 circa della s.p. 112 Val D’Ete Vivo, nel comune di Monte Giberto;
  • lavori di manutenzione straordinaria del viadotto al km 7+100 circa della S.P. 42 Matenana, nel comune di Santa Vittoria in Matenano;
  • lavori di adeguamento funzionale del ponte al km 33+000 circa della S.P. 56 Monterubbianese in località Caldarette d’Ete di Fermo, nel comune di Fermo;
  • lavori di messa in sicurezza di manufatti stradali sulla S.P. 16 Castiglionese, nel comune di Fermo;
  • lavori di messa in sicurezza di ponti minori con barriere di ritenuta sulla S.P. 85 Valdaso sponda sx;
  • lavori di manutenzione straordinaria del ponte al km 0+680 della s.p. 29 Faleriense Monte, nel comune di Falerone;
  • lavori di manutenzione straordinaria del ponte al km 0+650 della S.P. 38 Madonna dell’Ambro, nel comune di Montefortino;
  • lavori di manutenzione straordinaria del ponte al km 26+000 circa della S.P. 61 Montottonese e installazione di barriere di sicurezza, nei comuni di Grottazzolina e Magliano di Tenna;
  • lavori di adeguamento funzionale e opere di protezione delle spalle in c.a. del ponte sulla S.P.112 Val d’Ete Vivo al km 15+000, nel comune di Montottone;
  • lavori di messa a norma del ponte sulla S.P. 72 Rapagnanese al km 14+800, nel comune di Monte San Pietrangeli;
  • lavori di manutenzione straordinaria del ponte al km 6+500 della S.P. 53 Monteleone di Fermo, nel comune di Monteleone di Fermo;
  • lavori di manutenzione straordinaria del ponte al km 21+000 circa della S.P. 61 Montottonese, nel comune di Montottone;
  • lavori di messa in sicurezza del ponte sul fiume Aso, lungo la SP n. 22 Cossignano Carassai Valdaso, km 11+740 nei comuni di Carassai (AP) e Petritoli (FM);
  • lavori di messa in sicurezza del ponte sul lago di Gerosa, al km 4+500 della SP N. 86 Valdaso Superiore, nei comuni di Montemonaco (AP) e Montefortino (FM).

Con apposito decreto presidenziale del 21 ottobre scorso sono stati approvati i progetti di fattibilità tecnico-economica di questi interventi di manutenzione straordinaria e di ricostruzione dei ponti e viadotti del territorio provinciale ai fini del loro inserimento nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2021-2023 della Provincia di Fermo approvato successivamente in Consiglio Provinciale.

Questo finanziamento – commenta la Presidente della Provincia di Fermo Moira Canigola – ci ha consentito di programmare un’importante opera di prevenzione per la sicurezza di ponti e viadotti dell’intera rete viaria provinciale. Dopo il crollo del ponte Morandi a Genova, l’esigenza di monitorare queste infrastrutture si è rafforzata ulteriormente. In seguito a quella tragedia, infatti, le Province avviarono controlli sui 30.000 ponti in gestione, riscontrando che per quasi 6.000 di questi erano necessari interventi urgenti di messa in sicurezza. La Provincia di Fermo ha sempre curato lo stato di manutenzione di ponti e viadotti di competenza ed ha svolto negli anni le dovute ispezioni ed indagini, che hanno consentito di avere una esatta immagine dello stato di manutenzione di queste strutture strategiche. Di conseguenza, oggi abbiamo potuto ripartire le risorse assegnate con precisione, determinando una scala di priorità degli interventi. Gli investimenti che andremo ad attuare – conclude la Presidente Canigola – non solo miglioreranno la percorribilità della rete viaria provinciale e, quindi, la mobilità dei cittadini, ma saranno anche una leva fondamentale per lo sviluppo socio-economico del nostro territorio. In questo particolare momento storico, i progetti che verranno realizzati saranno utili per potenziare il trasporto delle merci e dei prodotti delle aziende del territorio fermano, nonché per offrire concrete occasioni di lavoro ai nostri distretti produttivi, che, nonostante siano stati prima duramente colpiti dalla crisi economica ed in seguito strenuamente provati dall’emergenza Covid, stanno lottando per poter continuare al meglio la loro attività imprenditoriale.



Redattore: Ufficio stampa Provincia Fermo
Torna all'inizio dei contenuti