Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

Sostegni: l’UPI in audizione in Senato “Assicurare massima rapidità ai sostegni: procedure snelle per accedere”

In evidenza, Sviluppo Economico    7/04/2021

“Il Decreto Sostegni conferma l’impegno del Governo a garantire ai cittadini e alle imprese assistenza e aiuto per resistere alla crisi, aiuti però che devono arrivare con la massima rapidità a chi ne ha bisogno. Acceleriamo le procedure, verifichiamo sui territori le criticità e troviamo soluzioni insieme, definiamo procedure snelle per la verifica dei requisiti per l’accesso alle agevolazioni e ai benefici economici, e magari utilizziamo più controlli ex post. Dalla rapidità con cui sapremo rispondere ai cittadini dipenderà anche il mantenimento dell’equilibrio sociale”.

Lo ha detto il rappresentante dell’Unione delle Province d’Italia, Antonio Pompeo Presidente della Provincia di Frosinone, intervenendo in audizione alle Commissioni Bilancio e Finanza del Senato sul disegno di legge di conversione del Decreto Sostegni.

“Il Decreto – ha detto – contiene misure importanti per gli Enti locali, e per le Province in particolare, a partire dall’incremento del cosiddetto Fondone Covid, che passa da 50 milioni a 150 milioni, per garantire gli equilibri dei bilanci e assicurare così i servizi ai cittadini. Occorre però garantire la possibilità di impiego delle risorse previste per il 2021 anche nell’anno 2022, per assicurarne il pieno utilizzo. Quanto alle possibili economie che si potrebbero determinare sul fondo 2020 – ha detto -chiediamo di poterle usare per spese di investimento comunque collegate alla situazione emergenziale o per finanziare eventuali assunzioni a tempo determinato che si rendano necessarie per l’emergenza sanitaria, da effettuare in deroga sia in termini di spesa, sia in termini numerici”.

Tra le richieste avanzate dal rappresentante UPI, inoltre, la copertura finanziaria delle minori entrate per il canone unico patrimoniale sostitutivo della TOSAP anche per le Province, e la sospensione per almeno tre anni, dell’applicazione delle norme del decreto “Madia” che obbligano Comuni, Province e Città metropolitane a fare accantonamenti ad hoc nei propri bilanci per il ripiano delle perdite.

“C’è poi – ha aggiunto il Presidente Pompeo – la grande priorità della scuola. Il Decreto assegna 150 milioni in favore delle istituzioni scolastiche per garantire lo svolgimento delle attività in sicurezza nel periodo marzo-giugno e settembre-dicembre 2021. Per questo chiediamo che nel decreto sia chiaramente indicato che per queste azioni si prevede il pieno coinvolgimento di Province, Comuni e Città metropolitane, gli enti locali proprietari degli edifici scolastici, in modo da arrivare alla definizione di un vero e proprio “Patto per la ripresa della scuola” a partire già dalla prossima estate”.

Nel link, il documento consegnato alla commissione  DOCUMENTO UPI AUDIZIONE SENATO DECRETO SOSTEGNI AS 2144



Redattore: Barbara Perluigi
Torna all'inizio dei contenuti