Indirizzo: Piazza Cardelli, 4 00186 - Roma     Telefono: 066840341     Fax: 066873720     Email: upi@messaggipec.it    

“Su Covid forte collaborazione con Governo: serve chiarezza su ruolo Province e autonomie in PNRR”

Menesini in audizione in rappresentanza dell'UPI alla Commissione Bicamerale per gli Affari regionali

In evidenza, Sviluppo Economico    16/03/2021

L’emergenza Covid19 ha mostrato con chiarezza l’importanza della dimensione territoriale provinciale e di una istituzione come la Provincia, capace di amministrare i processi a questo livello di governo. Con il Governo la collaborazione è stata piena e salda e anche a livello regionale le Province hanno avuto un ruolo primario in tutti i tavoli di gestione e coordinamento dell’emergenza, a partire dalla riapertura in presenza delle scuole superiori. Occorre confermare questo approccio di collaborazione anche nella gestione e attuazione del PNRR. Regioni, Province e Comuni dovranno avere un chiaro riconoscimento all’interno della Cabina di regia nazionale che sarà individuata per accompagnare e monitorare l’attuazione del Piano”. Lo ha detto il rappresentante dell’Unione delle Province italiane, Luca Menesini, Presidente della Provincia di Lucca, intervenendo all’audizione presso la Commissione bicamerale per gli Affari regionali, sui rapporti tra Stato e Autonomie Territoriali nell’emergenza Covid19 e sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Menesini ha poi voluto ricordare le richieste prioritarie delle Province sul PNRR a partire dalla riforma della PA e dal rafforzamento della capacità amministrativa delle Province per il pieno utilizzo degli investimenti “La capacità di messa a terra degli investimenti – ha sottolineato il rappresentane dell’UPI – sarà fortemente condizionata dalla possibilità delle istituzioni locali, Province e Comuni, di disporre di personale qualificato per programmare, progettare e portare a termine gli investimenti in opere pubbliche. Investimenti che dovranno avere canali riservati per costruire 100 scuole superiori nuove, innovative, digitali e sostenibili dal punto di vista energetico – una per ogni Provincia e Città metropolitana e assicurare l’accesso alla banda larga a tutti gli edifici. Ma anche per avviare un Piano strategico per la modernizzazione della rete viaria secondaria gestita dalle Province e dalle Città metropolitane, prevedendo fondi per il monitoraggio dei 30.000 ponti delle Province”

“Per dare una vera spinta alla promozione degli investimenti locali – ha poi concluso il Presidente Menesini – è necessaria però un’opera di grande semplificazione normativa e burocratica, anche per rispondere positivamente alla tempistica estremamente stringente imposta dal PNRR”.

Nel link, il documento consegnato alla Commissione Nota UPI audizione rapporti stato autonomie covid pnrr



Redattore: Barbara Perluigi
Torna all'inizio dei contenuti